con il contributo di BCC Staranzano e Villesse - Filiale di Monfalcone

17/09/14

OsservAZIONI - laboratori di narrazione urbana - 03/12 ottobre 2014 Programma/Informazioni

Sono passati alcuni mesi dalla chiusura della prima edizione dei laboratori di narrazione urbana curati da ETRA in collaborazione con la Scuola Primaria "E. Toti" di Monfalcone e la Scuola secondaria di Primo grado "G.Randaccio" di Monfalcone. L'auspicata organizzazione di un evento espositivo, all'interno del quale fare il punto sulle scelte metodologiche adottate e sui risultati conseguiti, trova finalmente una propria collocazione, grazie alla collaborazione con il Comune di Monfalcone che ha concesso l'uso della sala al piano secondo del Palazzetto Veneto di via Sant'Ambrogio, 12, per ospitare l'evento.

Nasce così OsservAZIONI. Laboratori di narrazione urbana, una mostra dei lavori grafici, testuali e fotografici dei bambini e dei ragazzi, accompagnata da un programma di incontri pubblici, completamente gratuiti, destinati a curiosi, cittadini, studenti e professionisti. 
OsservAZIONI si svolgerà dal 03 al 12 ottobre 2014 e gode oltre che del patrocinio del Comune di Monfalcone, della promozione all'interno del progetto The act of seeing/L'atto di vedere da parte dell'Ordine degli Architetti P.P.C. di Gorizia, del sostegno della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse - Filiale di Monfalcone e del supporto tecnico di Luigi Boscarol/Foto Nadia di Staranzano. L'attività di svolge inoltre con il partenariato del Corso di Studi in Architettura del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università degli Studi di Trieste.

L'inaugurazione della mostra è prevista per il giorno venerdì 03 ottobre alle ore 11.30; in quell'occasione i curatori, i tutor e molti degli studenti che hanno partecipato ai laboratori si ritroveranno per visitare l'allestimento e discutere sui risultati del loro lavoro. Naturalmente l'occasione è aperta al pubblico, che potrà portare il proprio contributo nell'analisi di quanto esposto. Questo confronto tra ragazzi e cittadini, chiamati a esprimersi sui temi cari alla propria città, aprirà quindi un percorso tutto destinato all'ascolto e alla riflessione.

Sempre venerdì 03 ottobre, alle ore 17.00, viene organizzato, a cura di Khadidja Konate, Question time con aperitivo, un incontro tra una studentessa del Corso di Studi di Architettura del Dipartimento di Ingegneria e Architettura dell'Università degli Studi di Trieste, impegnata a gestire una esperienza pubblica di urbanistica partecipata e i ragazzi con una età compresa perlopiù tra i 18 e i 30 anni che vorranno approfittare dell'occasione per esprimere una propria idea sulla città di Monfalcone, in particolare sui temi dello spazio aperto pubblico e del verde urbano. L'aperitivo lo offre ai partecipanti l'Associazione ETRA. E' gradita una mail di partecipazione a info@culturaeticaetra.com da parte di coloro che desiderino iscriversi o partecipare. L'iscrizione non è comunque obbligatoria. 

Sabato 04 ottobre, alle ore 17.30 sarà l'occasione per affrontare sotto un particolare punto di vista il tema del racconto per immagini. La serata intitolata Jazz Visions vedrà la partecipazione di Luca Alfonso d'Agostino. Collaboratore nel progetto OsservAZIONI, fotografo affermato a livello nazionale, presenterà il suo libro/catalogo dal titlo omonimo; una raccolta breve di immagini che riassumono una ricerca ormai trentennale specializzatasi nella fotografia di eventi musicali. A raccontare le sue foto il cronista e saggista Flavio Massarutto, esperto musicale; a illustrare invece il progetto grafico sviluppato per Jazz Visions il designer/grafico Roberto Duse (www.obliquestudio.it).

Lunedì 06 ottobre alle ore 17.30, sarà ospite di OsservAZIONI il giornalista e scrittore Roberto Covaz, collaboratore al progetto dei laboratori di narrazione urbana. Il titolo dell'incontro sarà Lo scrigno delle storie. Nell'occasione Covaz darà una propria lettura ai racconti scritti dai bambini della Scuola primaria, portando a sintesi alcune delle osservazioni da loro prodotte. Contemporaneamente discuterà con ETRA su come nascono le storie, come si narra un territorio, quello dell'isontino in particolare, come dalla realtà si passa alle storie.

Mercoledì 08 ottobre, alle ore 16.30 e fino alle 19.30 avrà luogo un seminario intitolato Dialoghi di Restauro, in ricordo di Camillo Boito a cent'anni dalla sua morte. Relatori saranno l'arch. Maurizio Brufatto, l'arch. Alessandra Candido e l'arch. Roberto Franco, esperti, ricercatori e cultori in materia di restauro architettonico; questi approfondiranno il tema della tutela dei beni culturali, partendo dall'omaggio a colui che alla fine dell'Ottocento portò a metodo alcuni dei principi che ancora oggi guidano chi si occupa di conservare l'esistente. Nell'occasione, affrontando i temi del metodo storico/documentario e del restauro filologico, l'arch. Brufatto presenterà il suo progetto per le Terme Romane di Monfalcone. Il seminario risulta accreditato per architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori liberi professionisti iscritti agli ordini provinciali e prevede il rilascio di 2 (due) crediti per l'aggiornamento professionale 2014-2016. La partecipazione e l'accreditamento sono gratuiti; è consigliata (ma non obbligatoria) per chi volesse riconosciuti i crediti, una prenotazione, inviando una mail a info@culturaeticaetra.com, specificando: nome, cognome, data di nascita, ordine di appartenenza e numero di iscrizione.

Giovedì 09 ottobre, alle ore 17.30 si svolgerà l'incontro Racconti e ascolti per immagini e parole. Riflessioni sugli spazi aperti della città pubblica. La dott.ssa in architettura Gianna Omenetto, fotografa, la dott.ssa Elisa Polo, sociologa, introdotte dall'arch. Sara Basso, ricercatrice DIA UNITS presenteranno alcuni lavori svolti a Trieste e Monfalcone, utilizzando metodi di ricerca non convenzionali per individuare elementi utili da trasferire all'indagine urbana, alle politiche e alla prefigurazione degli spazi pubblici. In esame la città pubblica, ovvero gli interventi di edilizia sociale e gli spazi di prossimità ad essi correlabili.

Venerdì 10 ottobre, ore 17.30, la fotografa Katia Bonaventura, collaboratrice nei laboratori di narrazione urbana, affronterà un tema centrale del racconto per immagini, specialmente allorché ci si trova a comprendere come nascano le storie che i bambini propongono traendo spunto dalla realtà urbana. Un'analisi per immagini fisse e sequenziali, dal titolo Raccontare l'irreale.

La mostra resterà aperta da venerdì 03 ottobre a domenica 12 ottobre con il seguente orario: 16.30/19.30, sabato e domenica anche 10.30/13.00.

info> www.culturaeticaetra.com
contatti> info@culturaeticaetra.com | 348/2286671