con il contributo di BCC Staranzano e Villesse - Filiale di Monfalcone

13/09/16

OsservAZIONI 2016: l'esperienza teatrale

Il laboratorio teatrale scolastico all'interno del quale si è svolto il lavoro di ETRA per la scuola secondaria di primo grado di Pieris (Istituto Comprensivo Dante Alighieri), ha scelto di non perdere l'occasione di sfruttare il lavoro costruito durante l'esperienza OsservAZIONI. Così, sotto la guida della prof.ssa Mariacristina Ceo e di un attore professionista è nato lo spettacolo teatrale OsservAZIONI, che è stato rappresentato alla sala teatrale di Begliano (frazione di San Canzian d'Isonzo) il 9 giugno 2016. Nella prima parte i ragazzi sono andati evidenziando le differenze proprie delle cinque frazioni del Comune, fino a creare simpatici scontri verbali sul palcoscenico nel ricordare le qualità ambientali e culturali dei singoli "Campanili". Nella seconda parte il percorso di apprendimento proposto da ETRA, sintetizzato nel video prodotto a margine dell'esperienza scolastica, diventava un esempio per far capire a tutti l'utilità del trovare punti di incontro anche all'interno delle specifiche tradizioni e identità. Tutto finiva con un coro conclusivo dove i bambini e i ragazzi si ritrovano sul palco per cantare a squarciagola We are the world, un inno alla volontà del vivere senza confini e differenze.
Ecco alcune immagini dallo spettacolo.



01/05/16

OsservAZIONI 2016 a San Canzian d'Isonzo: una conclusione

L'incontro del 14 aprile presso la sala consiliare del Comune a Pieris è stata un'occasione molto significativa per apprezzare come un lavoro laboratoriale gestito nelle aule scolastiche possa tradursi in occasione di confronto pubblico sui temi dell'abitare i luoghi urbani. E' stata la partecipazione notevole di genitori e ragazzi, ma non solo, a permettere visibilità al lavoro di sintesi del lungo percorso scolastico. Il video, che ha raccolto i lasciti metodologici del progetto The act of seeing/L'atto di vedere, attraverso le parole dei ragazzi che hanno vissuto l'esperienza di narrazione urbana, verrà utilizzato a breve anche come base per la costruzione degli esiti del laboratorio teatrale scolastico. Vi sarà quindi occasione per amplificare i risultati attesi e raggiunti e verificare nuovamente, con un pubblico diverso, i contenuti delle esperienze di cittadinanza emerse durante il progetto. Resta ai curatori del progetto per ETRA l'opportunità per ringraziare il Sindaco Silvia Caruso per le belle parole che ha voluto regalare al progetto a margine dell'evento pubblico e la prof.ssa Mariacristina Ceo per la guida dei ragazzi durante le attività. Un grazie naturalmente ai ragazzi.
Alleghiamo alcuni articoli apparsi sulla cronaca locale del quotidiano il Piccolo a margine dell'evento.
da il Piccolo del 14 aprile 2016

da il Piccolo del 17 aprile 2016

10/04/16

OsservAZIONI 2016: Pieris 14 aprile 2016


A conclusione della lunga attività di laboratorio svolta dall'Associazione ETRA presso l'Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Pieris (da novembre 2015 a febbraio 2016) grazie al contributo del Comune di San Canzian d'Isonzo, giovedì 14 aprile 2016, alle ora 18.00, presso la Sala Consiliare della Sede Comunale di Pieris, di via Largo Garibaldi, 37, si svolgerà un incontro pubblico, gratuito e aperto a tutti, durante il quale verrà presentato il progetto OsservAZIONI 2016 che ha coinvolto un gruppo di studenti della Scuola secondaria di primo grado, durante l'attività extrascolastica. I ragazzi hanno potuto affrontare in maniera insolita il rapporto con i propri luoghi di residenza, fotografandoli, imparando a svolgere delle interviste agli abitanti di tutte le generazioni, e quindi a costruire delle storie attorno a dei luoghi fisici del territorio.
i ragazzi intervistano gli abitanti di Pieris
Ne è risultato un racconto di un contesto variegato, accompagnato però da commenti e valutazioni che costituiscono un documento di testimonianze indirette, di proposte che possiamo assumere quali strumenti da utilizzare nel governo di un territorio e quindi esempio concreto di partecipazione e cittadinanza. Il materiale (una sintesi di quanto prodotto) è stato raccolto in un video, che verrà mostrato durante l'incontro presso il Comune e commentato dal Sindaco dott.ssa Silva Caruso, dalla docente che ha seguito i ragazzi a scuola, Mariacristina Ceo, e dai ragazzi stessi e dai loro genitori, al fine di offrire a tutti una ulteriore occasione di esprimere il proprio punto di vista sui luoghi abitati. Il progetto è stato curato per ETRA da Roberto Franco, Katia Bonaventura e Luca Alfonso d'Agostino.

The act of seeing/L'atto di vedere: il volume

Dopo un lungo periodo di redazione il progetto The act of seeing/L'atto di vedere diventa infine un volume. Editato dall'Associazione culturale ETRA nel febbraio 2016, la redazione digitale del testo è stata resa possibile dal contributo della BCC di Staranzano e Villesse, mentre la versione in stampa cartacea nasce dalla collaborazione con il centro commerciale Belforte Gran Shopping di via Pocar, 1 a Monfalcone (per informazioni http://granshoppingbelforte.it/ ). Si ringrazia il direttore del centro Marco Piscicelli per l'attenzione dedicata al progetto.
Il testo è una resoconto critico del percorso intrapreso dal sodalizio a partire dal 2012 e fino al dicembre 2015, durante il quale si è voluto immaginare un lungo racconto della ricerca che è andato delineandosi  nelle forme più variegate: da un percorso di apprendimento e auto-formazione a beneficio dei membri dell'Associazione, divenuto poi anche occasione formativa per terzi (cittadini, professionisti, studenti universitari), ai laboratori svolti a Monfalcone con i bambini e i ragazzi delle scuole elementari e medie, sino alla restituzione dei risultati di questi durante delle occasioni pubbliche e quindi la nascita del programma OsservAZIONI; infine il confronto con la ricerca nazionale in materia di procedure partecipate e progetti di cittadinanza attiva grazie alla partecipazione alla Biennale dello Spazio Pubblico nel maggio 2015. Il quaderno di sintesi raccoglie inoltre nella sua seconda parte una selezione di scritti dedicati alla partecipazione, in particolare modo al ruolo delle aspettative dinanzi al processo partecipato.

Il volume è stato presentato il 10 marzo 2016 presso l'auditorium della Scuola secondaria di primo grado di via Canaletto a Monfalcone. L'occasione dell'incontro con i ragazzi della scuola è stato motivo per un'ulteriore restituzione ai ragazzi e ai docenti dei temi affrontati dal volume, attorno all'importanza di progettare esperienze di utilizzo degli spazi pubblici per la maturazione di una consapevolezza del proprio ruolo di possibili cittadini impegnati a beneficio del territorio vissuto quotidianamente. Il volume è stato omaggiato ai ragazzi quale strumento di discussione e confronto con i genitori anche fuori dalle aule scolastiche.

Contemporaneamente una parte dei volumi è stata messa in distribuzione gratuita presso un'edicola del centro storico di Monfalcone, innescando curiosità attorno al progetto e nuove occasioni di dibattito sui temi della rigenerazione urbana.
Le iniziative sono state riprese dalla stampa locale.
Il volume sarà a breve presentato in altre sedi pubbliche quale strumento di promozione di iniziative e di dibattito sulle tematche della cittadinanza attiva.